OPERATIVO E REGOLE DELLE ESCURSIONI SUBACQUEE

Orso Diving Club in Poltu Quatu

Una volta effettuata la registrazione in ufficio (ricordarsi di portare il brevetto, diversamente non ci si immerge), ai subacquei verrà assegnata una cesta personale dove potranno lasciare la propria attrezzatura per tutto il periodo del soggiorno. La cesta sarà alloggiata nell’apposito locale nel quale potranno essere appesi dopo il risciacquo il Gav e la Muta. I gruppi dei subacquei saranno di massimo 5/6 sub + la guida e verranno divisi a seconda del livello del brevetto: gli O.W.D. e/o i I° gradi e gli avanzati. Per coloro che non si immergono da oltre 12 mesi sarà obbligatorio il “check dive” che consiste nel fare alcuni esercizi con l’istruttore prima di iniziare la normale immersione.
A parte le escursioni a bordo dell’ammiraglia Orso-Cat dove abbiamo ampi spazi, Il gruppo bombola viene assemblato e testato nel funzionamento prima dell’imbarco, si partirà con già la muta indossata  (anche parzialmente) e imbarcheremo l’attrezzatura prettamente attinente all’ immersione.  Fatto l’ancoraggio verrà fatto un dettagliato briefing sull’immersione supportato da una planimetria del sito di immersione.
Le immersioni si effettuano con il classico sistema di coppia e alla profondità di 5 metri verrà calata la stazione da decompressione. Alla fine dell’immersione, prima di disancorare viene offerto tè caldo e biscotti. Tutte le operazioni di imbarco e sbarco delle attrezzature subacquee verranno effettuate dallo staff del diving.

Relax a Tahiti
I Gommoni dell'Orso Diving
La preparazione al diving prima della partenza

Importante!

Le guide subacquee scendono in acqua per illustrare nel migliore dei modi il sito di immersione in tutta sicurezza e sarà loro soddisfazione mostrarvi il meglio del fondale cercando di farvi fare meno fatica possibile.        La guida subacquea non scende in acqua per fare l’istruttore o la guida privata ma per guidare una escursione collettiva, di conseguenza se ritiene che un subacqueo non è in grado di autogestirsi potrà in qualsiasi momento sospendere l’immersione e riportare in barca il subacqueo a rischio. Su richiesta sarà possibile avere un istruttore a proprio disposizione e ti verrà dedicato tutto il tempo a te necessario!

Diving galleggiante - Che comodità
Regolamento Ambientale

  1. E’ vietato raccogliere organismi vivi o morti dal fondale.
  2. Si raccomanda di mantenere il più possibile l’assetto neutro per evitare danni con le pinne alla flora e fauna
  3. Si raccomanda di mantenersi ad almeno 50 cm. dalle pareti e dal fondale in genere per evitare danni agli organismi tipo gorgonie, parazoantus, ecc.
  4. Cercare di evitare che le bolle d’aria vadano in contatto con gli organismi, quindi evitare di respirare sotto volte e pareti con gorgonie, parazoantus, ecc.
  5. Non toccare con le mani gli organismi viventi.
  6. Non portare cibo ai pesci.
Regolamento per la sicurezza delle immersioni ricreative

In Sardegna dal febbraio 1999  esiste un albo regionale professionale per gli istruttori e guide subacquee, per i centri subacquei e le agenzie didattiche. L’Orso Diving Club ed il suo staff sono regolarmente iscritti all’albo avendo tutti i requisiti necessari.

Oltre all’albo la Regione Sardegna ha legiferato un regolamento per la subacquea ricreativa in linea con gli standard internazionali di sicurezza e l’Orso Diving Club se ne attiene pienamente. Inoltre l’Orso Diving Club è nel cuore del Parco Marino dell’Arcipelago della Maddalena ed è un centro subacqueo riconosciuto ed autorizzato ad operarvi, di fatto la maggior parte delle nostre immersioni sono nel Parco eccetto per le immersioni di Tavolara e Corsica.

Considerando che il non rispetto delle leggi regionali o del Parco Marino attinenti alle attività di subacquea ricreativa hanno pesanti risvolti penali e che comunque l’Orso Diving Club approva pienamente le suddette leggi, per chiunque si immergerà con l’O.D.C. dovrà attenersi ai seguenti regolamenti:

  1. E’ obbligatorio l’uso della seguente attrezzatura sub: Gav, fonte d’aria alternativa, manometro, strumenti di immersione (computer e/o profondimetro, timer e tabelle).
  2. E’ vietato superare la profondità abilitata dal proprio brevetto subacqueo (O.W.D. 18 mt.;  A.O.W.D. 30 mt.; per immergersi oltre i 30 mt. è obbligatorio o il brevetto di specialità di Deep Dive e/o professionale (Dive Master o Istruttore) o un brevetto idoneo (Fips/Fias 2 stelle)
  3. E’ vietato immergersi oltre i 40 mt. di profondità.
  4. E’ vietato uscire dalla curva di sicurezza
  5. E’ vietato superare la profondità pianificata e/o della guida subacquea.
  6. E’ vietato allontanarsi dal gruppo e/o dal proprio compagno.
  7. E’ vietato uscire dall’acqua con meno di 30 bar nella bombola.

Le regole sopra elencati sono quelli più importanti in quanto quelli sulla sicurezza, di conseguenza qualora non venissero rispettati l’O.D.C. si riserva il diritto di vietare ulteriori immersioni presso la nostra organizzazione.